North Sails NEWS

NEWS DAI CAMPI DI REGATA

North Sails è pronta a fare la differenza!

📸 Studio Borlenghi

La stagione OD 2022 è oramai alle porte e North Sails è pronta a seguire e supportare i suoi clienti per aiutarli al meglio nelle loro performance. Cercare di sviluppare vele vincenti è infatti missione della cultura North. Un marchio di fabbrica che arriva dalle sue origini e dal suo fondatore the “Pope” Lowell North.

Presente in più di 200 classi, dagli Optimist fino ad arrivare ai ClubSwan50 – che sono una Classe cross-over tra il mondo OD e il Grand Prix – passando dalle Classi J, Melges e dal Moth. North Sails è l’unica veleria al mondo che può vantare una copertura simile.

Un motivo di orgoglio e, soprattutto, un asset fondamentale.

Il network NS composto da disegnatori, commerciali e specialist viene infatti diviso in gruppi di lavoro che seguono in qualità di project manager ogni singola classe. La condivisione di esperienze in ogni comparto, permette così a North Sails di disporre di un’enorme banca dati di soluzioni da applicare alle esigenze specifiche di ciascuna classe.

Ricerca e sviluppo, service e presenza sui campi di regata sono la chiave di questo successo che si rinnova ogni anno.

Nell’ambito degli scafi One Design a chiglia – approfondiremo nelle prossime newsletter il mondo delle derive – la stagione è pronta a partire ad Aprile con le prime tappe mentre i campionati più importanti si svolgeranno nelle ultime settimane estive. Saranno i nuovi RS 21 ad aprire le danze seguiti dai Melges, dalla classe J/70 ed infine dalle classi Swan OD .

Questo primo test stagionale sarà molto importante per iniziare a misurare la temperatura delle flotte. Nella flotta RS 21, North Sails, official supplier della classe, vanta la vittoria del titolo Italiano ed Europeo con il team Caipirinha e del circuito con il team Beyond Freedom. Per il 2022 ha deciso di riproporre questi disegni vincenti monitorando una serie di sviluppi avviati durante la stagione. Nelle classi Melges 20 e Melges 24, dove è possibile utilizzare il prodotto che più ci contraddistingue, il 3Di, è stato scelto di migliorare il layout delle nostre vele, che ci avevano già permesso di vincere, anche nel 2021, il titolo mondiale M20 con Brontolo e continentale con Altea.

Dopo un paio di stagioni di flessione sarà da monitorare da vicino la classe Melges 32 che si ripropone sui campi di regata con l’intento di tornare protagonista. I team NS saranno capitanati da Enfant Terrible che per la stagione 2022 oltre che alle vele NS ha deciso di affidarsi alle chiamate di Vasco Vascotto e dei trimmer Michele Paoletti e Nicola Celon. Il lavoro del team sarà coordinato dal coach Marco Capitani. La terza settimana di Aprile sarà invece il turno dei J/70.

La classe regina per numero di partecipanti farà il suo esordio a Punta Ala, ma gli occhi di tutti sono già puntati all’Europeo di Hyeres e al Mondiale di Monaco. 

Nel 2021 sono stati aggiunti alla victory list NS il titolo Italiano vinto da Petite Terrible, quello overall vinto da DAS e quello Europeo vinto da Noticia. Questo inverno sono arrivati i successi anche nelle classiche della stagione la Primo Cup e La Bacardi.

I presupposti per un 2022 vincente ci sono tutti, il lavoro fatto è stato notevole e gli specialist NS sono pronti per scendere in acqua. Facendo un passo verso le classi Gp, ma sempre rimanendo nel mondo OD, ci sono i ClubSwan 36 con il primo warm-up a Scarlino a fine aprile. Vero laboratorio in continuo divenire il ClubSwan 36 vedrà nel 2022 l’ingresso della nuova Randa “Big Size” e dei rinnovati fiocchi con il layout Helix. All’ultimo mondiale, svolto a St Tropez il podio parlava praticamente solo NS, ma Il class leader Stefano Orlandi e i disegnatori Michele Malandra e Giovanni Cassinari non si sono mai fermati e continuano il loro lavoro di sviluppo quotidiano .

La stagione One Design in Mediterraneo dunque promette molto bene, con le principali classi che hanno organizzato dei calendari articolati che porteranno le varie flotte a regatare in molti dei campi di regata più celebri delle nostre acque. Qui di seguito un riassunto dei programmi che, nel corso della stagione 2022, vedranno in palio, ben 4 titoli mondiali e 3 titoli Europei.

📸 Studio Borlenghi

ClubSwan 50 e ClubSwan36

Per i One Design di Nautor Swan, un calendario molto intenso sotto le insegne della The Nations League e con una serie di 5 atti con tre eventi apicali: il mondiale One Design a Valencia dal 5 al 9 luglio, la Rolex Swan Cup a Porto Cervo (11-18 settembre) che è il quinto e ultimo atto della stagione, e l’europeo ClubSwan 36 a Split, in Croazia dal 4 all’8 ottobre 2022.

📸 Zerogradinord

J/70

Tra gli eventi del monotipo più diffuso al mondo, la stagione in Mediterraneo è particolarmente ricca di eventi, con il circuito 2022 iniziato con il botto nelle acque di Monaco con la Primo Cup e che prosegue con le tappe della J/70 Cup fino all’Europeo di Hyeres (10-17 Settembre) e il mondiale, sempre a Monaco, dal 14 al 22 ottobre. 

📸 Barracuda Communications

Melges

Anche la grande flotta Melges in Europa può contare su un calendario di eventi molto intenso e che riguarda le flotte dei Melges 20, Melges 24 e Melges 32.

Per il piccolo Melges 20, la stagione inizia a Scarlino (8-10 aprile) con la prima tappa della Wolrd League e culmina con il Mondiale a Puntaldia in Sardegna dal 22 al 25 settembre. Per il longevo Melges 24, proseguono le European Saling Series: 5 tappe che iniziano a Rovinj in Croazia dall’1 al 3 aprile e culminano con l’Europeo a Genova dal 22 al 29 ottobre. Anche per il Melges 32, motori accesi dal 5 al 7 maggio per la prima tappa della World League a Porto San Giorgio e apice con il Mondiale di Puntaldia dal 21 al 24 settembre.  

📸 Studio Borlenghi

RS 21

Per la giovane flotta di owner-driver dell’RS 21, un bel calendario Med in 5 atti (Porto Ercole, Sanremo, Rimini, Malcesine) che si conclude con il Campionato Italiano a Puntaldia dal 30 settembre al 2 ottobre. 

  • #GoBeyond