Would you like a North Sails Expert to call you? Just leave us your number and a short message we will direct the inquiry to the right person to help. We promise to call as quickly as possible, but at some times we may be out sailing. Looking for a quote? Please use the request a quote tab above.

Let's Talk
Sending

Find My Expert

Please search by name or location to find your local North Sails Expert.

Search
Generic filters
Filter by Custom Post Type

Find My Loft

Find your local loft below.

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type

Are you looking for something you can’t find on our web site? Do you need product information or help with a sail? Just send us a message and we will respond promptly.

Request for Info
Sending

Are you ready to buy? Would like to learn more about products and prices? Please fill in the forms below and we will have your local North Sails Expert create a custom sail proposal for you.

Request a Quote
Sending
North Sails LOFT NEWS

April 3, 2018

VELA E VELERIE, PER NORTH SAILS UN CICO RICCO DI SODDISFAZIONI

© zerogradinord

Genova – Quella che si è chiusa lo scorso week end a Genova è stata un’edizione del Campionato Italiano Classi Olimpiche ricca di soddisfazioni per North Sails che, tra gradite conferme e piacevoli sorprese, ha di che essere orgogliosa dei piazzamenti raggiunti dagli atleti impegnati tra le boe con i suoi profili.

Tra i risultati più convincenti ottenuti nell’ambito dell’evento organizzato dallo Yacht Club Italiano, spicca il successo di Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini, vincitrici del titolo italiano nel 470 Femminile davanti a Paternoster-Caruso e a Berta-Carraro, tutti equipaggi North Sails. Un’affermazione commentata da una felicissima Di Salle: “Siamo sicuramente molto contente, per non dire contentissime del risultato. È stata una regata difficile, combattuta fino all’ultimo bordo con le nostre compagne di circolo Ilaria Paternoster e Bianca Caruso e con l’altro equipaggio femminile della squadra italiana, composto da Elena Berta e Sveva Carraro. Il campionato è stato caratterizzata da condizioni variabili: vento forte il primo giorno e vento più leggero e instabile nei giorni successivi. Grazie ai profili North Sails, che abbiamo iniziato a usare da pochi mesi, ci siamo sentite subito veloci. Una sensazione che si è confermata anche a Genova, dove siamo state competitive in tutte le condizioni. Ora iniziamo a concentrarci in vista della World Cup di Hyeres, che prepareremo con due settimane di allenamenti a Ostia”.

Bene hanno fatto anche i ragazzi del 470, con due equipaggi North Sails finiti sul podio dietro ai confermati campioni italiani Ferrari-Calabrò. Il secondo posto è andato a Matteo Puppo e Matteo Capurro, mentre sul gradino più basso sono saliti Cesare Massa e Mattia Panigoni. Matteo Puppo ha spiegato: “Siamo soddisfatti, anche se rimane l’amaro in bocca per non essere riusciti a conquistare il titolo. Certo, quanto abbiamo visto in regata è la conferma che il lavoro svolto negli ultimi mesi è stato fatto nella direzione giusta e ne vediamo i frutti. In fatto di velocità, soprattuto in poppa abbiamo fatto un bel passo avanti. Alla luce di tutto ciò siamo molto ottimisti e propositivi per il futuro”.

Un altro titolo italiano per North Sails è giunto dalla classe Finn, con il talentuoso Alessio Spadoni sugli scudi e il promettente Federico Colaninno, invelato anch’esso North, ottimo quarto: “Sono veramente felice di aver vinto il titolo italiano Finn – commenta Spadoni – il primo giorno le condizioni erano molto dure fisicamente e non ero sicuro di avere il passo sufficiente, ma mi sono sorpreso e ho tirato fuori un’ ottima giornata. Nelle giornate successivi con vento leggero ho amministrato, gestendo al meglio il margine. Un grazie a North Sails, con cui ho scelto di gareggiare questa stagione e che mi sta seguendo con grande attenzione”.

© zerogradinord